Eva e la mela

“Allora adesso per favore ditemi che tutto questo non l’ho causato io.
No, ditemelo. Perché dai, mi pare davvero un po’ esagerato… migliaia di anni di sofferenze, di flagelli, di suicidi e di angosce, tutto per una mela?? Migliaia di anni di interrogativi sulla vita e sulla morte per una mela?? Ma siete seri?
Se quel giorno avessi saputo che un evento così insignificante avrebbe perseguitato milioni di donne (sì, e di uomini pure) beh immagino che non lo avrei fatto.

Comunque è stato tutto un enorme malinteso.
E’ vero avevo fame, sì. E così un amico, attaccato all’albero vicino,- dl resto c’era solo lui in circolazione – mi ha consigliato di mangiare una mela. Mi pareva una cosa innocente, no?

Ora pare che Dio avesse detto qualcosa ad Adamo di un certo Albero Proibito, ma Santo Cielo, Adamo non me l’ha riferito. Lui non mi parla mai. E si dimentica le cose. E mi evita. E non vuole mai condividere. Per questo mi trovo qua da sola a parlare con ‘sta mela.

Ed anche quel giorno fu uguale, eh.
E lo sapete no, come vanno queste cose? E’ la solitudine che ci porta a fare le idiozie.
E’ stato allora che il serpente ed io siamo diventati amici.

E così, ho dato un morso a questa mela. Ma la volete sapere una cosa?

Questa mela.. fa schifo!
Come credo facessero schifo la mela di Biancaneve, o i pomi d’oro delle Esperidi o le mele di Avalon. Tutta una letteratura fantastica su un frutto che ha fatto solo danni.

Ed ora, a causa di quel piccolissimo evento isolato, mi accollate le responsabilità di tutti, ma dico tutti i mali del mondo?

La morte? Causa mia. I peccati? Causa mia. Il parto doloroso? Causa mia.

Sono stanca di avere il vostro dito puntato contro.

Anzi, ad essere sinceri ce l’ho anche un po’ anche con Dio. Cioè, perché mai uno come Lui, onnipotente, onnisciente, Sommo bene, dovrebbe piantare, così a caso, un Albero Proibito? Perché non piantare solo alberi normali, con frutti normali, che si possano cogliere in modo normale? Perché indurci in tentazione?

Era già calcolato che sbagliassi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...